"Cratè" Lacryma Christi del Vesuvio DOC - Bianco - Tenuta Le Lune Del Vesuvio - Vini Bianchi
"Cratè" Lacryma Christi del Vesuvio DOC - Bianco - Tenuta Le Lune Del Vesuvio - Vini Bianchi

"Cratè" Lacryma Christi del Vesuvio DOC - Bianco

Il Cratè Lacryma Christi della tenuta Le lune del Vesuvio è un vino bianco D.O.C./D.O.P. Prodotto sul Vesuvio 200/250 m. s.l.m.

Il prodotto rappresenta un'eccellenza del territorio certificata 100% Made in Italy.

Disponibile
29,00 €
Tasse incluse

 

La leggenda narra che Lucifero, l’angelo cacciato per le sue nefandezze dal Regno dei cieli, cadendo verso gli inferi strappò un lembo di Paradiso per farne il Golfo di Napoli ed infine sprofondò creando una voragine da cui si sarebbe generato il Vesuvio; Gesù, riconoscendo nel Golfo di Napoli il Paradiso rubato, riversò le sue lacrime di dolore sul vulcano, rendendo fertili le terre alle sue falde e pregiati i vitigni che vi sorgevano.

Cratere racchiude in se tutta la potenza del Vesuvio, ed è raccolto a mano a fine Ottobre dal terreno vulcanico.

Le uve vengono raccolte a mano e riposte in cassettine di plastica precedentemente sanificate, in ogni cassetta vengono riposte al massimo 1215 kg di uva, per evitare che durante il trasporto ci sia uno schiacciamento naturale dei chicchi, Sopra ogni cassetta viene depositata una busta contenente ghiaccio secco, tale procedimento serve per mantenere l’uva ad una temperatura tale da non permettere fermentazioni anticipate e non controllate. Arrivate in cantina le uve vengono lavorate in pigiadiraspatrice, tale processo ci permette di dividere i raspi dai chicchi e di pigiarli, dopo questa fase le vinacce vengono riposte in in silos di acciaio, dove la fermentatone dura per circa 13/15 giorni, dopo la fermentazione il mosto viene diviso, il mosto fiore passa in botti per un affinamento in barrique, mentre il torchiato viene lasciato per vini di qualità inferiore, l’affinamento in barrigue continua per diversi mesi, fino a quando il vino non arriva alla giusta maturazione per essere lavorato e imbottigliato, per poi passare all’affinamento in bottiglia.

Abbinamenti gastronomici: Pesce e Crostacei, verdure alla griglia, formaggi stagionati, funghi.

Anno
2020
Colore
Giallo paglierino
Regione
Campania
13 Articoli
Storeitaly - Le Lune del Vesuvio

Cantina Le Lune del Vesuvio

Vini di eccellenza Made in Italy
Viticoltori campani con attenzione alla sostenibilità

Cantina Le Lune del Vesuvio
Eccellenza del territorio della Campania.

Cantina Vinicola Le Lune del Vesuvio

L'azienda agricola e di trasformazione Le Lune del Vesuvio, a conduzione familiare, è posta nell'area collinare del Parco Nazionale del Vesuvio e si trova ad un'altitudine di circa 400 metri.

A breve distanza dal centro urbano di Terzigno, si estende su una superficie di circa 1 ettaro nel bel mezzo del Parco Nazionale del Vesuvio, di fronte alle meraviglie degli scavi dell’antica Pompei, dell’isola di Capri e del Golfo di Napoli.

L'ordinamento produttivo, a indirizzo viti-vinicolo, frutticolo e orticolo (Pomodorino del Piennolo del Vesuvio e ortaggi di stagione), è praticato sui tipici terrazzamenti secondo le metodiche dell'agricoltura convenzionale. Nell'annessa cantina, le uve dei propri vigneti concorrono alla produzione del vino Lacryma Christi del Vesuvio.

Con le uva dei propri vigneti e attraverso una scelta selettiva dei migliori conferitori di uva del Parco Nazionale del Vesuvio, nel territorio di Terzigno, in un contesto di bellezze naturali e di grande fascino, la Famiglia Forno produce il Lacryma Christi e gli altri vini del Vesuvio.

Dal 1940 con “nonno Andrea” e a seguire con il figlio Francesco e i nipoti Andrea e Salvatore, la famiglia Forno ha raggiunto traguardi sempre più prestigiosi nel settore vitivinicolo, portando avanti con coerenza la propria mission: fare impresa valorizzando la propria terra e i propri grandi vini senza mai perdere il legame forte con le proprie origini contadine.

Un derivato di passione e amore per la propria terra

In una cornice che coniuga attentamente l’ambiente di pura ed immacolata montagna, circondata dalle perle del mare dell’isola di Capri e delle costiere di Sorrento ed Amalfi, Andrea e Salvatore Forno conservano intatta la tradizione vitivinicola campana.

La storia del Vesuvio Lacryma Christi è un intreccio tra mito e realtà, leggenda e credenze popolari, contribuendo a creare un’aura di seducente mistero attorno a questo celebre vino. Una di queste leggende, vuole che Lucifero, cacciato dal Paradiso, ne strappò un pezzo per rubarlo e farne in terra il Golfo di Napoli. Dove egli sprofondò nacque poi il Vesuvio. Gesù Cristo, accortosi del furto, pianse a dirotto per il dispiacere e dalle sue lacrime cadute proprio sul Vesuvio nacque una pianta di vite e dall’acino di quell’uva nacque il vino più rinomato del Vesuvio: la Lacryma Christi.

I vini de Le Lune del Vesuvio trascorrono alcuni mesi in serbatoi di acciaio inox, ad eccezione di alcune selezioni per le quali è prevista una maturazione in botti, per lo più un mix di legno nuovo e usato, in primis il “Cratere Lacryma Christi”.

I Riconoscimenti de Le Lune del Vesuvio
Eccellenza del territorio della Campania

Le Lune del Vesuvio
Le Lune del Vesuvio
Le Lune del Vesuvio

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno acquistato anche:

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno acquistato anche:

Prodotto aggiunto alla lista dei desideri
Prodotto aggiunto per confrontare.

REGALA UN NATALE SOLIDALE

Una confezione regalo che fa bene all'ambiente, alle persone e al territorio!

Nessun operatore disponibile