Torcinelli di Gragnano IGP
Torcinelli di Gragnano IGP
Torcinelli di Gragnano IGP
Torcinelli di Gragnano IGP

Torcinelli di Gragnano IGP

Disponibile
2,50 €
Tasse incluse

I Torcinelli di Gragnano IGP D'Aniello sono ottenuti dall’impasto di semola di grano duro con acqua della falda acquifera locale, caratteristiche specificate anche nel disciplinare I.G.P. PASTA DI GRAGNANO.

La lavorazione avviene secondo un processo artigianale, con trafilatura ruvida al bronzo, cui segue una lenta essiccazione a temperature basse.

Torcinelli di Gragnano IGP D'Aniello sono ottenuti dall’impasto di semola di grano duro con acqua della falda acquifera locale, caratteristiche specificate anche nel disciplinare I.G.P. PASTA DI GRAGNANO.

La lavorazione avviene secondo un processo artigianale, con trafilatura ruvida al bronzo, cui segue una lenta essiccazione a temperature basse.

Peso
500 gr
Formato
Corto
Tempi di Cottura
8 - 10 Minuti
Marca
Pastificio D'Aniello

Pastificio D'Aniello di GragnanoPastificio D'Aniello

Il Pastificio D'Aniello sito a Gragnano, si trova all'interno dello storico opificio ALFONSO GAROFALO, oggi considerato archeologia industriale.

La scelta di una sede ricca di storia e tradizione non è casuale ma rispecchia le intenzioni del Pastificio D'Aniello di conservare tuttora, nell'era delle avanzate tecnologie, i metodi di produzione artigianale, l'attenzione ad ogni singolo dettaglio, dalla selezione delle materie prime al controllo delle fasi legate alla produzione.

Il Pastificio D'Aniello offre prodotti di altissima qualità nel rispetto del disciplinare IGP PASTA DI GRAGNANO.

Il Pastificio D'Aniello per garantire un' elevata qualità dei propri prodotti ha messo in piedi un progetto di "FILIERA CORTA" volta a sfruttare le ricchezze dei nostri territori e trasferirle poi nel prodotto finale "PASTA DI GRAGNANO I.G.P."

Questo progetto è stato possibile grazie ad una forte collaborazione con l'azienda AGRISEMI MINICOZZI S.r.l., azienda beneventana leader nel settore di selezione sementi e stoccaggio grano, insieme ai quali, a seguito di studi e continue ricerche, si è riuscito ad individuare una selezione di grano di elevata qualità proveniente esclusivamente dal suolo Campano in grado di garantire delle caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche molto elevate al prodotto finale .

Questo grande lavoro di ricerca per le materie prime viene poi arricchito da una fase di trasformazione che segue la tradizione centenaria della città di Gragnano, ovvero, semola di grano duro di elevata qualità, trafilatura al bronzo e lunghi tempi di essiccazione a basse temperature, caratteristiche specificate anche nel disciplinare I.G.P. PASTA DI GRAGNANO.

La “Pasta di Gragnano” è il prodotto ottenuto dall’impasto della semola di grano duro con acqua della falda acquifera locale.
Il processo produttivo per la produzione della “Pasta di Gragnano” si compone in cinque fasi:

  1. L'IMPASTO E LA GRAMOLATURA: la semola di grano duro ottenuta viene impastata con acqua. La successiva fase della gramolatura, fa si che l'impasto ben lavorato diventa omogeneo ed elastico;
  2. L’ESTRUSIONE O TRAFILATURA: la trafilatura e' una fase molto importante per ottenere una buona qualita' del prodotto finale. Una volta ottenuto l'impasto, questo viene trafilato in “trafile”, cioè utensili esclusivamente in bronzo, che permettono di conferire alla pasta una superficie rugosa determinandone la forma;
  3. L'ESSICCAMENTO: l’essiccazione varia a seconda dei formati e comunque avviene ad una temperatura compresa tra 40 e 60°C per un periodo compreso tra le 6 e le 60 ore. La fase dell’essiccamento è ottenuta attraverso le celle statiche;
  4. IL RAFFREDDAMENTO E LA STABILIZZAZIONE: l'elemento finale dell'essiccazione è il raffreddatore che provvede a portare a temperatura ambiente la pasta ancora a temperatura d'essiccatoio e quindi a stabilizzare la propria temperatura prima di immetterla nell’ambiente esterno;
  5. IL CONFEZIONAMENTO: deve essere effettuato nelle aziende di produzione entro le ventiquattro ore successive all'uscita dall'essciccatoio; per evitare le perdite di umidità che comprometterebbero le qualità organolettiche speciali del prodotto.

Storia
Nella seconda metà del Settecento, la cosiddetta rivoluzione industriale investe anche Gragnano, grazie alla manifattura dei maccheroni, che qui trova le condizioni ottimali per l'essiccazione della pasta, eseguita nelle strade antistanti di pastifici. Tutto il secolo XIX è un susseguirsi di primati, dal numero delle manifatture di paste lunghe che arriva e supera i cento, alle prime esportazioni verso tutti i mercati mondiali, favorite anche dall'apertura di una delle prime ferrovie d'italia.
(fonte centro cultura "Alfonso Maria Di Nola " Gragnano)

Il prodotto è stato aggiunto alla tua lista dei desideri
Prodotto aggiunto per il confronto.

Per garantirti una navigazione migliore e personalizzata, su questo sito utilizziamo i cookie, inclusi cookie analitici di terze parti e cookie di profilazione. Proseguendo la navigazione accetti i cookie.