Prodotto artigianale usato in tutto il mondo, il miele vive in tante leggende e affascinanti storie, si vede spesso protagonista di particolari ricette che lo abbinano a tisane, formaggi e dolci. Inoltre viene usato come “rimedio della nonna" per le ferite poiché una delle sue più importanti funzioni è proprio quella antibatterica e antibiotica: molti tipi di miele contengono notevoli quantità di perossido di idrogeno, cioè di acqua ossigenata, la stessa che si usa di solito per disinfettare le ferite.

Molte sono le leggende che si riferiscono a questo prodotto d'eccellenza, un’antichissima leggenda scritta su un papiro egiziano racconta che quando Ra, dio Sole, piangeva d’amore, le sue lacrime cadendo si tramutavano in miele: “E le api costruirono la loro dimora riempiendola di fiori di ogni genere di pianta; nacque così la cera ed anche il miele, tutto originato dalle lacrime di Ra”.

Anche l'Iliade ci racconta che la bevanda dell’Olimpo era l’idromele, una birra ottenuta fermentando i favi nell'acqua; nei monasteri medioevali, invece, i frati curavano col miele praticamente tutto, dalla febbre alla depressione. D'altronde anche i nostri miti narrano che le frecce di Cupido, per funzionare , dovevano prima immergere le loro punte nel miele.

Dopo queste curiosità non ci resta che degustare l'ottimo miele prodotto in italia.