Tè nero first flush Biologico - Cooperativa Lazzarelle - Caffè, Té e Infusi

Tè nero first flush Biologico

Il Tè nero first flush bio è un pregiato tè nero biologico, proviene dall'omonima regione indiana del Darjeeling. 

Il prodotto rappresenta un'eccellenza del territorio certificata 100% Made in Italy.

Peso
Disponibile
6,00 €
Tasse incluse

Pagamenti sicuri al 100%
 

Pregiato tè nero, proviene dall'omonima regione indiana del Darjeeling. La dicitura First Flush si riferisce al primo raccolto, quello che avviene in primavera, considerato il migliore poiché conferisce aromaticità e morbidezza alle foglie della pregiata pianta.

Il sapore è fresco e fiorito, e contemporaneamente delicato.

Il prodotto è disponibile in confezioni da 50 gr e 100 gr

Regione
Campania
Caratteristiche
Bio
Progetto Sostenuto
Imprenditoria Femminile
20 Articoli
Cooperativa Lazzarelle - caffè

Cooperativa Lazzarelle

Una produzione tutta al femminile
Le migliori miscele di tè, infusi e caffè Napoletano a casa tua

Dal carcere femminile di Pozzuoli
la produzione del caffè e degli infusi napoletani

Caffè Napoletano Lazzarelle

Come Nasce

Nel 2010 nasce a Napoli, Lazzarelle  un’impresa sociale che produce caffè, tè e infusi secondo l'antica tradizione napoletana, all'interno del più grande carcere femminile di Pozzuoli. Una sfida tutta al femminile che valorizza i saperi artigianali e crea inclusione sociale.

Molte delle donne impegnate nella torrefazione sono a bassa pericolosità sociale.  Sono proprio loro le Lazzarelle, le bambine che hanno fatto qualche marachella e che ora stanno provando a rimediare perché solo il lavoro offre dignità e possibilità di riscatto reale. Oggi, grazie all'impiego nella cooperativa, oltre ad imparare un mestiere, acquisiscono coscienza dei loro diritti e delle loro potenzialità. 

Economia Carceraria - L'importanza dei Diritti

L’attività lavorativa svolta in carcere, serve a prevenire l’esasperazione di equilibri mentali e relazionali e contrasta la restrizione delle capacità fisiche, inoltre la scansione tra momenti di lavoro e di riposo, avvicinano il mondo dei liberi a quello dei reclusi donando un senso di normalità quotidiana.

Per favorire l'inclusione sociale delle detenute del carcere di Pozzuoli, il progetto sociale di Lazzarelle ha fatto sì che attraverso la lavorazione e la torrefazione del caffè molte delle donne che non avevano mai avuto un regolare contratto di lavoro si sentano oggi  parte integrante di una società che le include riconoscendone pari diritti.

Il caffè delle Lazzarelle è realizzato mettendo insieme due soggetti deboli: le donne detenute e i piccoli produttori di caffè del sud del mondo, infatti, i loro chicchi provengono dalla Cooperativa Shadhilly, che promuove progetti di cooperazione con i piccoli produttori. Negli anni, hanno deciso di aggiungere alla loro produzione artigianale anche quella di tè, infusi e tisane.

Sostenibilità e Packaging riciclabili

Il caffè Lazzarelle oltre ad essere buono rispetta anche l'ambiente! Infatti, la fase di produzione segue rigidi procedimenti di lavorazione, senza aggiunta di additivi, rispettando i tempi naturali di preparazione dell’antica scuola artigiana napoletana, mentre il packaging e il confezionamento è realizzato interamente da materiale plastico senza alluminio in modo da poter essere riciclato con la plastica nella raccolta differenziata.

Torrefazione Caffè Lazzarelle
Prodotto aggiunto alla lista dei desideri
Prodotto aggiunto per confrontare.