Immersa nel verde delle colline dell'irpinia a quasi 700 metri di altezza, in una natura generosa e florida caratterizzata da valli, alture e rigogliosi corsi d’acqua c'è la Cantina Riccio che con "I vini di Janus" continua la tradizione millenaria nella vinificazione Made in Italy.

Giuseppe De Marco, titolare della cantina, ha scelto di riprendere l'antica tradizione di famiglia della coltivazione della vite in Irpinia ottenendo prodotti eccezionali interamente Made in Italy. La location, Chiusano, si rende perfettamente adatta alla coltura della vite e l'abbondante offerta di corsi d'acqua, accompagnata da un gioco di venti particolarmente favorevoli, conferiscono, ai vini prodotti nella zona, caratteristiche qualitative eccellenti nobilitando il frutto della vite in un prodotto di altissima qualità, i "vini di Janus", che si rivolge ai palati più raffinati e ai gusti più esigenti.

Si è scelto di riportare sull'etichetta la scritta "I vini di Janus", a ricordare l'origine del nome della località Chiusano, dove ci sono le coltivazioni di vite, che deriva da un tempio dedicato a Giano, dio degli inizi - anche di guerra - che nei periodi di pace era clausus, ossia chiuso. 

Tra le eccellenti produzioni della “Cantina Riccio” troviamo un elegante “Fiano”, dal profumo intenso con note floreali e fruttate di frutti gialli, pera e nocciola; il “Greco di Tufo”, dal sapore vigoroso e aromatizzato agli agrumi; la “Falanghina” dal gusto bilanciato ed estremamente piacevole, ottenuto dalle uve provenienti da vigneti scelti nel Beneventano.

E ancora il “Taurasi”, di colore rubino intenso con riflessi granati, che presenta tonalità speziate di pepe e noce moscata ed eleganti sfumature balsamiche; il classico “Aglianico”, con le piacevoli note di frutti rossi maturi, in una struttura adatta per una lunga conservazione. Infine, il Vino Spumante Extra Dry “Campore” fruttato, complesso ed elegante, ideale da abbinare a salumi, crostacei e frutti di mare.

I vini prodotti dalla Cantina Riccio hanno già partecipato a tanti concorsi enologici dove si sono subito distinti con la menzione speciale nel Premio qualità Italia 2016 e l'attestato di eccellenza a ViniBuoni d'Italia in collaborazione con il Touring Club Italiano.

Non resta che degustarli.